Al via a Parma i laboratori di formazione teatrale di Lenz Fondazione

C’è tempo fino al 4 marzo per iscriversi al percorso di perfezionamento che porterà alla selezione di alcuni interpreti per La Vita è Sogno, in scena al Complesso Monumentale della Pilotta nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020.

Pratiche di Teatro: questo il nome del progetto pluriennale, guidato dai Direttori Artistici Maria Federica Maestri e Francesco Pititto, attraverso il quale Lenz Fondazione da molti anni persegue con rigore e visionarietà il rinnovamento del linguaggio scenico contemporaneo. Nell’anno di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 di cui Lenz è protagonista con la grande installazione visuale e performativa site-specific La Vita è Sogno, che vedrà la luce al Complesso Monumentale della Pilotta dal 16 al 27 giugno, si aprono le iscrizioni (da effettuarsi entro il 4 marzo) a un percorso di perfezionamento rivolto ad artisti con significative esperienze precedenti di danza, canto e teatro che desiderino accedere ad una pratica scenica contemporanea. Il laboratorio, che porterà alla selezione di alcuni interpreti per La Vita è Sogno, inizierà venerdì 6 marzo, per concludersi l’8 maggio 2020.

Gli incontri, guidati dai Direttori Artistici di Lenz Fondazione con la collaborazione di Sandra Soncini, Valentina Barbarini, Loredana Scianna, Davide Rocchi e Barbara Voghera, avranno luogo a Lenz Teatro, a Parma, dalle ore 19.30 alle ore 22, con il seguente calendario: 6, 9 e 13 marzo, 17, 20 e 24 aprile, 4 e 8 maggio per un totale di 20 ore.

Il laboratorio dà avvio a un progetto quadriennale di alta formazione, diretto da Maria Federica Maestri, dedicato alle virtù cardinali nel quadro di un più ampio progetto di indagine scenica sulle Sacre Scritture: il percorso si apre con il tema concettuale Fortezza per proseguire nel 2021 con Giustizia, nel 2022 con Temperanza e terminare nel 2021 con Prudenza.

Obiettivi: la rimozione delle cornici formali e il restauro delle «tessiture sostanziali» dell’attore, la sua fortificazione attraverso la «drammaturgia sacrificale» enunciata nell’opera Il principe costante di Calderón de la Barca.

La quota comprende la visione di tre creazioni di Lenz secondo il calendario che verrà fornito agli allievi.

Costo: € 50 di quota d’iscrizione (non rimborsabile) + € 200 quota di laboratorio. La quota comprende la visione di tre creazioni di Lenz Fondazione, che s’intende parte integrante del percorso di formazione. La frequenza a tutti gli incontri è obbligatoria. L’attivazione del laboratorio è subordinata al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Info e iscrizioni: Lenz Fondazione, 0521.270141, 335 6096220, formazione@lenzfondazione.it, lenzteatro@gmail.com.

La molteplice attività di Pratiche di Teatro nel 2020 include anche altri percorsi: un laboratorio di base per preadolescenti realizzato in collaborazione con la Casa della Salute per il Bambino e l’Adolescente – Unità Operativa di Psichiatria e Psicologia Clinica Infanzia e Adolescenza (febbraio-aprile); un laboratorio avanzato di formazione propedeutica a La Vita è Sogno organizzato in collaborazione con l’associazione Ars Canto (marzo-maggio) e il consolidato laboratorio permanente AUSL, proposto in sinergia con DAI-SMDP – AUSL di Parma e Auroradomus (febbraio-maggio).

Pratiche di Teatro è un progetto formativo di Lenz Fondazione realizzato con il sostegno e il patrocinio di: MiBACT Ministero dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, AUSL Parma DAISM-DP, Fondazione Monteparma, Crédit Agricole, Università di Parma, CAPAS, Instituto Cervantes, Conservatorio A. Boito di Parma, Chiesi Farmaceutici.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.