Arredamento 2018 tendenze, tra colori e tecnologia

Per il prossimo anno a quanto pare ci sarà un’influenza nel design degli interni, lo stile “Blade Runner” sembra influenzi gli arredi con un orientamento futurista, arredamento 2018 tendenze hi-tech e minimaliste d’avanguardia.

I colori vanno tutti indirizzati verso tonalità forti, decise con una combinazione che va dal nero alle colorazioni del tipo verde petrolio, cioè quel tipo di colore che si può abbinare a molti ambienti con diversi stili. Che sia una casa super tecnologica o dallo stile retrò non fa differenza, i colori certamente poco appariscenti e luminosi rendono il soggiorno di casa un ambiente sicuramente nuovo da vivere.

Le stesse decorazioni e pitture delle pareti non sono più piatte ma hanno sfumature di colori che si distaccano dagli arredi, tinta su tono ma solitamente più tenute. Gli interni del prossimo anno all’insegna di uno stile ricercato e al tempo stesso neutro, con una preferenza indicativamente per il nero.

Nuovi materiali per arredamento 2018 tendenze

I mobili non hanno più bisogno solo del legno, le nuove resine per il rivestimento, il legno trattato per renderlo più resistente e durevole, come anche l’uso sempre più diffuso dell’alluminio rende ogni arredo completamente modulare e personalizzabile.

La scelta, il nuovo arredamento 2018 tendenze tra classico e futuristico, l’alluminio nelle rifiniture rende benissimo uno status “spaziale” a ogni arredo, non solo in cucina dunque ma in tutta la casa. Alcuni progettisti hanno proposto mobili dal colore base nero opaco con elementi luccicanti in alluminio, concretamente inconsueto in una casa di tipo tradizionale.

Immaginiamola però guarnita di tanta tecnologia con un sistema IOT d’interconnessione, allora tutto ha senso, la casa del futuro che puoi controllare a distanza dal tuo cellulare. Una casa come questa non può certo avere uno stile anni ’70 oppure un arredo classico di legno intagliato.

Lo stile cambia anche in funzione della tecnologia

Certo la casa della nonna non ha di queste esigenze, non ha bisogno di schermi piatti, l’interconnessione con gli elettrodomestici, un megaschermo e un in impianto surround di altissima precisione.

Le nuove coppie sono sicuramente sedotte da tutto questo, il piacere delle tecnologie, la comodità e se vogliamo il potere di controllare ogni ambiente con un dito è molto attraente, oggi più abbordabile rispetto anche solo a un paio di anni fa.

Quello che abbiamo visto nei migliori film di fantascienza è stato ben superato con la tecnologia di cui disponiamo, la speranza è che questa sia destina solo ad un uso migliorativo della qualità della vita!

Lascia una risposta