Novità e informazione arte conteporanea

Bologna Arte Week, segnali positivi

Bologna Arte Week, segnali positivi

Si è conclusa la 42esima edizione di Arte Fiera a Bologna, una manifestazione che raccoglie un bilancio più che positivo che fa ben sperare per le future edizioni e la soddisfazione per la direzione che ha lavorato a questo evento.

La riduzione delle gallerie non cambiato sostanzialmente il tono della manifestazione, che al contrario pare ne ha avuto solo giovamento, ottima l’organizzazione nel suo complesso, belli gli stand e in linea generale tutto ha funzionato alla perfezione. Buona soddisfazione anche dei galleristi che hanno esposto e ovviamente venduto le loro opere ai tanti acquirenti interessati, un altro buon segno per il rilancio dell’arte dopo anni di grigiore e “stanchezza”.

Tanti galleristi in esposizione

Moltissimi i galleristi che hanno esposto il meglio dei loro artisti, provenienti da ogni angolo d’Italia per cogliere le occasioni per lanciare artisti e opere, si è distinta l’area torinese, per altro poco nota al grande pubblico. Erano esposti dei telescopi inversi che, in base al punto visivo mostra angoli di cielo misto a rocce sospese, una creazione fatta con materiali poveri ma che offre una prospettiva del tutto originale.

Una manifestazione dove il si moderno e contemporaneo mescola in uno spettacolo di colori e immagini, sicuramente un’esperienza positiva anche per chi di arte non se ne occupa da intenditore. Tanti buoni presupposti per la prossima edizione 2019, che con i frutti raccolti quest’anno Arte Fiera potrà aspirare a un posto tra le grandi manifestazioni internazionali.

Bologna futuro centro d’arte italiano?

Che la manifestazione ha prodotto un buon risultato è sicuramente un’ottima cosa, che questo sia un buon successo anche per la città di Bologna è sicuro, tutto è andato come doveva, tante opere, moltissimi visitatori, tutto lascia presupporre che la città voglia ritagliarsi un ruolo anche nell’arte.

Le carte in regola le ha tutte, il successo di questa manifestazione che sembrava sottotono è il riscatto per far bene ancora il prossimo anno, avvicinandosi sempre più alle grandi città d’arte!

Immagine via:  www.exibart.com

Lascia una risposta