ELEGANTE EROTISMO nelle immagini di Eric Marrian

La bellezza del corpo femminile ritratta con semplicità e purezza, in tutta la sua simmetria, nelle curve generose, nei tratti sinuosi e nella carezzabile morbidezza, il tutto accentuato dall’utilizzo del colore bianco in grado di regalarle la stessa perfezione delle statue. Eric Marrian è un fotografo francese che unisce con superba maestria le due anime artistiche della fotografia e della architettura, regalandoci un’insolita e stupefacente visione della sensualità.

Nato nel 1959, Eric Marrian si è formato inizialmente come architetto, decidendo solo nel 2003 di dedicarsi al mondo della fotografia, scelta che lo ha portato nel 2005 a diventare membro e co-fondatore dell’agenzia fotografica Mata Hari. Nella serie “Carré blanc”, vincitrice del Festival europeo di fotografia di nudo ad Arles, ed esposta in numerose gallerie europee, il fotografo si concentra sui dettagli del corpo femminile, in una continua ricerca di nuove geometrie e prospettive. Marrian gioca con la nudità dei contrasti attraverso uno stile, dove la saturazione della luce permette di evidenziare il punto cruciale dell’immagine.

La scelta del bianco e nero, con la netta prevalenza dei toni chiari, sottolinea, ancora di più, l’aspetto architettonico delle sue immagini, in cui le sinuosità del corpo sembrano quasi scolpite nel marmo. L’artista limita l’inquadratura, tralasciando una visione intera per concentrarsi sul particolare. I paesaggi che scorrono lungo le morbide pieghe dei corpi, tra curve sinuose e secche, evidenziano la bellezza di ciò che è nascosto. Ne risultano meravigliose fotografie di elegante carica erotica, mai volgari, realizzate unicamente in bianco e nero, in cui volume e geometria sono al centro dell’opera.

[nggallery id=234]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.