GLI AFFASCINANTI GIOIELLI SCULTURA DI Natsuko Toyofuku

Al di fuori dal tempo e dallo spazio, creazioni ispirate dalla natura, in cui la sperimentazione di forme e materiali si pone  a cavallo tra Giappone e Italia. L’artista giapponese Natsuko Toyofuku, che vive in Italia da quando aveva cinque anni, è un apprezzato e riconosciuto designer gioielli. I suoi gioielli, estremamente suggestivi, sono frutto di un mix di culture che conferisce qualità e unicità: alla tradizione artigianale italiana si unisce infatti l’eredità della cultura orientale che parla il linguaggio zen della morbidezza e di un’equilibrata compostezza.

Da venticinque anni sulla scena dell’arte contemporanea, l’artista non utilizza materiali tradizionali, come l’oro e le pietre preziose a cui preferisce invece il bronzo e l’argento, accostati a vetro, legno e pietre dure. Non nega la sua preferenza assoluta per il bronzo, l’artista ha infatti dichiarato:”Ha una tonalità calda e può assumere straordinarie patine se si ricorre a una lucidatura accorta, che non privi le superfici metalliche delle naturali ombreggiature che conferiscono fascino alla materia. Perfino la candida perla può acquisire in bellezza dall’accostamento con il bronzo”.
Si tratta di multipli singolarmente lavorati come pezzi unici, che tali diventano per la loro irripetibilità.

Il suo linguaggio, minimale, è fatto di sperimentazioni di materiali e di uno spiccato gusto per le forme, della ricerca di nuove lavorazioni e figure geometriche, in un misto di natura e fantasia. Le ultime creazioni sono caratterizzate da forme sinuose e ondulate che si rifanno alle opere di Gaudì, in perfetto abbinamento con gli accessori Primavera Estate 2015 visti sulle passerelle newyorkesi. Guardandole non si può che percepire tutto il fascino alla materia.

[nggallery id=341]

Lascia una risposta