GLI UNIVERSI COLORATI di Bruce Riley

Bellissimi dipinti psichedelici realizzati versando sulla tela vernice e gocce di resina, sono le opere di Bruce Riley un artista di Chicago che attraverso la sua arte da forma a creature surreali.
Il colore, vero protagonista delle sue creazioni, è lasciato colare con improvvisazione e sperimentazione, i suoi dipinti contengono infatti anche errori ed imprevisti, ma ogni singolo dettaglio, per quanto inaspettato, contribuisce a rendere il risultato finale manifestazione del suo personale stato interiore.

Se pur astratta, ogni opera è però frutto di un meticoloso lavoro che richiede non poca concentrazione, Riley lascia fluire la vernice così come i pensieri, seguendo il movimento senza immaginare un soggetto o tema specifico. Come lui stesso ha affermato “Non si può avere nessuna intenzione se non quella del movimento. Non ci si può preoccupare, non si può fermare, non si può esitare. È evidente quando funziona. È evidente quando si fallisce. I dipinti non hanno come soggetti cose in particolare, riguardano tutti la stessa cosa. E, in realtà, non sto cercando di definire nessuna idea, li lascio semplicemente fluire. ”

Ricordano forme organiche, paesaggi futuristici immaginari in cui il colore fluido ed acceso rende ogni particolare parte di un universo fantastico in cui ogni cosa è possibile. Poesia, atmosfera ed originalità, le opere di Riley stupiscono ed incuriosiscono, sono dei piccoli tesori da scoprire, non solo per lo spettatore, ma per l’artista stesso, che lascia piena libertà alla sua mente ed ai suoi gesti compiendo una vera danza del colore.

[nggallery id=401]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.