H&M Conscious Foundation a sostegno di Unicef, Water Aid e Care

Tanti i progetti solidali per l’istruzione infantile, accesso all’acqua potabile ed emancipazione femminile sostenuti dall’organizzazione no-profit svedese che dà il via a nuove politiche per cambiamenti duraturi nelle zone più disagiate

Miglioramenti in tema di istruzione per i minori, apporto di acqua potabile ed emancipazione femminile. Sono questi gli obiettivi che la H&M Conscious Foundation – fondazione no profit istituita nel 2007 – si è posta di raggiungere supportando UNICEF, WaterAid e Care con una donazione complessiva di 180 milioni di corone svedesi per i prossimi tre anni.

Trele iniziative che prenderanno il via a partire dal mese di febbraio con l’introduzione di nuove politiche per il raggiungimento di cambiamenti duraturi. La società H&M Conscious Foundation ha scelto scelto di sostenere dei progetti in tre ambiti che sono fondamentali per uno sviluppo sostenibile. La donazione può contribuire a grandi innovazioni in ognuno di questi campi», dice il professor Jeffrey D. Sachs – Direttore, dell’Earth Institute alla Columbia University e Consulente Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.
L’obiettivo è quello di far raggiungere ai bambini il loro pieno potenziale in modo tale che, entro il 2017, 72.600 bambini provenienti dalle fasce più disagiate possano ricevere un’istruzione prescolare. Il programma promosso da Water Aid cercherà di influenzare le politiche a livello nazionale richiamando l’attenzione sull’importanza universale dell’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari. Emancipazione economica e sociale femminile è il fine di CARE che, attraverso l’introduzione di misure politiche necessarie, vuole consentire la piena partecipazione delle donne in tutti gli ambiti della vita donando loro competenze, conoscenze e strumenti necessari.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.