I DIPINTI SCULTOREI di Dustin Yellin

Grandi dipinti scultorei composti da molteplici strati di vetro, impreziositi da pittura indurita e frammenti di giornali, sono le opere di Dustin Yellin per l’iniziativa “Art Series” del New York City Ballet esposte al Lincol Center di New York. Sembrano ologrammi dalla forma umana, le 15 opere di “Psychogeographies”, una serie in cui scultura, pittura e collage si fondono all’interno di lastre di vetro.

Il risultato è quasi surreale, si tratta di collage tridimensionali e antropomorfi, il famoso artista di Brooklyn è infatti conosciuto infatti per i suoi grandi dipinti scultorei che sfruttano più strati di vetro. Yellin è anche famoso per aver fondato il Red Hook Pioneer Works, un magazzino di tre piani, centro multidisciplinare in cui pittori, scultori, registi, musicisti e scienziati possono incontrarsi e scambiare idee. Il NYCB Art Series stringe annualmente collaborazioni con artisti visivi contemporanei, i quali realizzano originali opere da esporre presso il Lincoln Center, per questa edizione del 2015, ha commissionato un’installazione a Dustin Yellin, una collaborazione che consiste in tre performance.

Lo spettacolo ha esordito il 12 febbraio scorso e sarà visibile fino al 1 marzo, durante tutte le date del 2015 del corpo di ballo newyorchese.
I suoi “dipinti sculturali”, sono il risultato di un intenso processo tecnico di collage. Yellin ha descritto le sue opere come ” Forme umane multidimensionali  racchiuse in animazioni sospese , in modo tale da sembrare mappe della Psiche”.

 

dustin Dustin1 dustin2 Dustin3

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.