IL TESORO DI NAPOLI

PROROGATA FINO AL 2 MARZO

I CAPOLAVORI DEL MUSEO DI SAN GENNARO

FONDAZIONE ROMA MUSEO – PALAZZO SCIARRA

ROMA

Continua il successo e l’interesse da parte del pubblico e della critica per la mostra “Il Tesoro di Napoli. I Capolavori del Museo di San Gennaro” che, a grande richiesta, resterà aperta fino al 2 marzo. Una straordinaria occasione per ammirare una delle più rilevanti collezioni d’arte al mondo, che, per la prima volta, è visibile al pubblico.

Si conferma, quindi, anche per questo appuntamento, la qualità scientifica dei progetti promossi dalla Fondazione Roma e realizzati dalla Fondazione Roma-Arte-Musei che attraverso l’attività delle due sedi espositive di Palazzo Sciarra e Palazzo Cipolla, dal 1999 hanno offerto al pubblico nazionale ed internazionale oltre 40 mostre.

Il successo di questa esposizione” dichiara il Prof Emmanuele F. M. Emanuele “conseguito grazie alla collaborazione con il Museo del Tesoro di San Gennaro di Napoli, rende testimonianza del mio convincimento secondo cui la sinergia tra soggetti privati non profit rappresenti il nuovo, ed unico, originale modello operativo nel settore della cultura e conferma l’impegno che la Fondazione Roma, che mi onoro di presiedere, ha da sempre profuso nella riscoperta e valorizzazione del Patrimonio Culturale, fermamente convinti di quanto esso rappresenti il motore per lo sviluppo economico e sociale dell’Italia.“

Il percorso espositivo ruota attorno ai due più straordinari capolavori del Tesoro: la Collana di San Gennaro, in oro, argento e pietre preziose, realizzata da Michele Dato nel 1679 e la Mitra, in argento dorato, 3326 diamanti, 164 rubini, 198 smeraldi e 2 granati, creata da Matteo Treglia nel 1713, di cui quest’anno si celebrano i 300 anni della realizzazione.

[nggallery id=3]
Accompagna la mostra un catalogo edito da Skira.

IL TESORO DI NAPOLI. I capolavori del Museo di San Gennaro

Roma, Fondazione Roma Museo – Palazzo Sciarra (via Marco Minghetti, 22- angolo Via del Corso)

Per maggiori informazioni visita il sito www.fondazioneromamuseo.it

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.