La Gioconda in tour? Mai, chi la vuole vedere venga al Louvre

È stata la proposta alquanto azzardata del Ministro della Cultura francese, la sua idea era di spedire il quadro più famoso al mondo nei più importanti musei. L’idea è stata subito bocciata dal direttore del Museo Françoise Nyssen, che ha detto senza mezzi termini “La Gioconda non si tocca, rimane dov’è”. Queste dichiarazioni hanno alzato un tale polverone che in Francia non si è parlato d’altro in questi giorni, dividendo l’opinione pubblica in favorevoli, pochi, contrari moltissimi la maggioranza.

Un segnale di attaccamento che i francesi sentono di avere con l’opera più bella del Louvre e del mondo. Secondo il Ministro le opere dovrebbero “girare” anche in altre città francesi, per evitare che solo Parigi abbia il monopolio culturale eclissando altre grandi città di Francia. In fondo una buona idea teoricamente, ma molto di difficile da applicare, oltre agli altissimi costi da sostenere.

Il quadro di Leonardo non ha più l’età per viaggiare

Lo stato del quadro non è dei migliori, è delicatissimo, per questo è stato ingabbiato in specie di cassaforte di cemento protetto da un vetro antiproiettile, tenuta in uno stato di conservazione a una temperatura costante. Un impianto simile “da trasporto” non esiste e crearlo costerebbe moltissimo, senza contare i problemi logistici e la stessa assicurazione che costerebbe cifre colossali!

La Gioconda negli ultimi 100 anni si è mossa dal Louvre solo in due occasioni, la prima negli anni sessanta grazie ad un impegno enorme di Jacqueline Kennedy, moglie dell’allora Presidente USA. La seconda e ultima volta in Giappone nel 1974, da allora è rimasta tra le mura del Museo parigino.

Sarebbe bello ma è impossibile

Certo, a chi non farebbe piacere ammirare il dipinto in uno dei musei romani, oppure in quelli fiorentini, posto naturale dell’opera, purtroppo non è possibile, il rischio che l’opera possa deteriorarsi o peggio danneggiarsi è altissimo.

Per questo, per dirla con le parole del direttore del Louvre Françoise Nyssen, chi vuole vederla venga a Parigi, giustamente.

Immagine via:  www.artemagazine.it

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.