L’ARTE CONTEMPORANEA, vista con gli occhi di Jayson Musson

La sua ricerca artistica esplora diverse forme espressive (pittura, foto, video scultura e molto altro), ed è famoso soprattutto per la sua serie di video “Art Thoughtz”, attraverso cui affronta di volta in volta molteplici tematiche sull’arte ed i suoi linguaggi, in modo critico ma mai banale. Si tratta dell’artista Jayson Musson, meglio conosciuto con il nome di Hennessy Youngman, che ironizza sulla comunità artistica e sulle opere d’arte contemporanee.

Nella sua recente mostra “Exhibit of Abstract Art” da Salon 94 Bowery, l’artista ha presentato una serie di lavori ispirati ai fumetti Nancy di Ernie Bushmiller, pubblicati dal 1932 al 1982 (conosciuti in Italia con il titolo “Arturo e Zoe”). Nancy è una bambina forse precoce per i suoi 8 anni, che si esprime attraverso battute molto accese, sui valori culturali e sociali dominanti. Non rinuncia a dare opinioni negative anche verso l’arte Moderna, talvolta poco compresa, la sua apparente inutilità e l’essere a parer suo, sopravvalutata.

Musson utilizza delle opere (di scultura, pittura e design), contestualizzandole 50 anni dopo nel mercato dell’arte odierna, deridendo in un certo modo l’autoreferenzialità della comunità artistica. Nei suoi lavori non mancano i riferimenti razziali, famosa è infatti la sua guida per diventare un artista nero di successo, in cui Hennessy mostra neri che fanno “cose da bianchi”.

jay jay1 jay2 jay3 jay4 jay5 jay6 jay7 jay8

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.