L’ENERGIA DELLA NATURA nelle opere di Azuma Makoto

Cattura la bellezza dell’universo botanico in strutture che contengono ogni genere di elementi, da boccioli pronti a fiorire a piccole pigne, dando vita a piante uniche e visionarie in una miriade di installazioni in tutto il mondo, l’artista giapponese Azuma Makoto, nato a Fukuoka, sull’isola di Kyushu. L’artista sta cambiando la percezione della decorazione floreale, la bellezza della sua arte risiede nella caducità della stessa ed è questo aspetto che induce a riflettere sull’essenza del momento.

La botanica è una tradizione artistica molto viva in Giappone che si esprime sotto forma di composizioni floreali, dalle quali Azuma Makoto ha mantenuto però una certa distanza. Le sue opere non rispettano il classico format della composizione, ed è proprio per questo che sono estremamente originali, la loro bellezza non è puramente estetica, risiede infatti nel significato profondo della vita di piante e fiori, a partire dal periodo di fioritura fino all’inevitabile appassimento.

Azuma ha dichiarato: “Mi piace realizzare visioni che fiori e piante non hanno mai raggiunto in natura, stimolare la creatività delle persone e perseguire sempre nuove opportunità,” e ancora “Voglio promuovere il valore dell’esistenza stessa di piante e fiori esaltandone la bellezza agli occhi delle persone.”
Recentemente ha deciso di fare un viaggio in Amazzonia dove ha detto di aver scoperto una cultura locale basata sulla semplicità ed uno stretto rapporto con la natura. Proprio lì ha trovato nuovi stimoli ed ispirazioni per superare le convenzionali composizioni floreali giapponesi, concentrandosi principalmente sulla maestosa energia sprigionata dalla foresta ma anche sui tanti colori e combinazioni esistenti in natura.

azuma azuma1 azuma2

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.