L’IMPORTANZA DEI MATERIALI nei prodotti di Formafantasma.

449

Hanno compiuto una piccola rivoluzione nel modo di concepire il design ponendo nei loro lavori la materia in primo piano rispetto alla forma. I due giovani designer Andrea Trimarchi e Simone Farresin dello studio Formafantasma partono infatti sempre dai materiali, per scoprire poi lentamente il processo di lavoro che richiedono. Il loro modo di approciarsi al design si basa su una ricerca di tipo concettuale, il loro stile si allontana infatti dal concetto convenzionale di design, come da loro stessi dichiarato: “non abbiamo nessun tipo di pregiudizio. Lavoriamo molto basandoci sul contesto, se il contesto è quello industriale, allora lavoriamo con l’industria. Se il contesto è quello delle gallerie, allora lavoriamo con le gallerie” e ancora ” Siamo molto più interessati al modo di produrre e di fruire gli oggetti che del parlare di funzionalità”. Per Andrea e Simone, insomma, il design è qualcosa di diverso dal progettare semplicemente un oggetto.

Attualmente i due talenti italiani vivono e lavorano a Eindhoven, una cittadina di poco più di 200.000 abitanti nei Paesi Bassi che nell’ultimo decennio è diventata sede di una delle più importanti scuole di design europee. La loro collaborazione nasce tra i banchi nell’Istituto di Design Isia di Firenze, ed è in seguito al conseguimento del diploma alla Design Academy di Eindhoven che decidono di stabilirsi definitivamente in Olanda. La scelta dei materiali nella realizzazione dei loro prodotti per arredamento è varia ed imprevedibile, dal pane al carbone, dalla pelle dei pesci al legno, dalle spugne di mare alla lava. 

Da sempre affascinati dall’Etna, hanno deciso di utilizzare il materiale che esce dal vulcano: la lava. Il duo ha deciso di esplorarlo in mille modi diversi, utilizzando la lava in tutte le sue forme, liquida, solida e polverizzata. Le loro creazioni traggono ispirazione delle tradizioni passate e da quei mestieri popolari ormai dimenticati. Nel giro di pochi anni hanno partecipato alla Dutch Design Week, al Salone del Mobile di Milano, all’Abu Dhabi Art, all’Icff di New York, al Design Miami/Basel ed i loro oggetti sono presenti al Victoria and Albert Museum e al Vitra Design Museum.

[nggallery id=396]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X
X