“ONE DAY”, la suggestiva serie di immagini di Ken Kitano

Una scia netta, luminosa ma al contempo delicata, si staglia lungo paesaggi che sembrano provenire da un mondo incantato, in cui ogni dettaglio diventa sfumato, lontano, parte di un sogno.
Il fotografo giapponese Ken Kitano, classe 1968, è uno dei fotografi più apprezzati in Giappone, famoso per i suoi ritratti di interi gruppi sociali in una sola immagine, con la sua ultima serie dal titolo “One day, ha stupito ed incuriosito il suo pubblico e non solo.
Negli scatti, l’artista riprende infatti il percorso del sole, dalle prime luci dell’alba all’inabissarsi delle luci del tramonto, attraverso una scia precisa e misteriosa che attraversa la perfetta armonia del giorno.

“One Day” è un’incredibile serie di scatti paesaggistici, in cui il fotografo Ken Kitano ha utilizzo la tecnica della lunga esposizione, ottenento un risultato fenomenale: scatti semplici, in ognuno dei quali si percepisce l’essenza di ciascun luogo grazie ad un’atmosfera rarefetta, forme spettrali e una linea in cielo che evoca un profondo senso di spiritualità.
La fotografia per Ken Kitano ha un significato ben specifico, come affermato dall’artista stesso: “l’interesse riservato alle potenzialità della fotografia è qu far sperimentare altri mondi (lontano dalla realtà).

La fotografia in parte contribuisce a regalare quella sensazione umana di “esserci”, che io chiamo “empatia spontanea” verso gli altri e il mondo, è una buona ragione per la loro esistenza […]”
E così osservando le suggestive immagini della serie One Day, impossibile non ritrovarsi a riflettere sul nostro pianeta, sulla percezione che ne abbiamo, sui fenomeni che influiscono su quello che noi vediamo, ma soprattutto sul fatto che siamo e rimaniamo parte di un universo a noi difficilmente visibile.

[nggallery id=165]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.