IL PAESAGGIO INCONTRA L’ARTE nelle installazioni di Bruce Munro

Luminose, sofisticate, magiche e senza dubbio incredibili, sono le installazioni del designer britannico Bruce Munro, famoso in tutto il mondo per i suoi meravigliosi impianti d’illuminazione per esterni.
Le sue opere fantasiose incantano e stupiscono i visitatori con la loro bellezza e ingegnosità, li ispirano e stimolano a osservare e fruire il giardino in un modo completamente nuovo. 
L’artista è noto per la sua attenzione al basso consumo energetico e la sensibilità nei confronti del paesaggio, nonchè per l’impegno verso le pratiche sostenibili.

Munro è nato a Londra nel 1959, e dopo aver studiato arte al Bristol Polythecnic si è trasferito in Australia nel 1984, dove ha lavorato per una ditta di design commerciale sviluppando le insegne luminose per grandi compagnie come Quantas e Honda. Dopo essere rientrato in UK nel 2002, l’artista ha lavorato per Kevin McCloud presso la sua azienda di produzione luci prima di stabilirsi in West Wiltshire ed avventurarsi in proprio come lighting designer. Da allora ha disegnato lampadari contemporanei ed esposto luci per la Royal Society, ZSL London Zoo, Liberty & Co, e il Royal Institute of Chartered Surveyors (RICS). Inoltre ha preso parte, da febbraio ad aprile 2010, ad una mostra di gruppo presso il Solomon R. Guggenheim Museum in New York chiamato ‘Contemplating the void’ (Contemplando il vuoto), celebrando la rotonda disegnata da Frank Lloyd Wright.

Da allora ogni installazione ad opera dell”artista inglese, lascia il pubblico senza fiato, non solo grazie agli effetti ottenuti dall’illuminazione, ma soprattutto grazie alla creatività con cui riesce ad intrecciare il paesaggio e l’arte, spinto dall’obbiettivo di trasmettere energia positiva, in scenografie magiche sempre nuove.

[nggallery id=214]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.