Il ponte dell’arte, il 25 aprile e primo maggio porte aperte nei musei

340

Il lungo ponte che sta per arrivare è la prova del nove di due settori, quello turistico e culturale, i due in ogni caso sono sempre connessi, non c’è viaggio, infatti, che non sia anche culturale e non preveda una o più visite a qualche museo, mostra o evento. L’iniziativa “Domenica al Museo”, è la grande occasione per appassionati e non per avvicinarsi ancora di più all’arte, i milanesi potranno entrare gratuitamente alle mostre e musei per tutta la giornata.

Una bella iniziativa che non riguarda solo Milano, ma tutte le principali città italiane, da nord a sud saranno centinaia i muse e mostre aperte, con ingresso gratuito o comunque ridotto. Ogni Regione e città mette in campo la sua offerta culturale, quindi in tutta Italia saranno centinaia le iniziative dove partecipare e immergersi nella cultura.

Il ponte che anticipa la stagione 2018

Itinerari turistico-culturali in molte città quindi, che durante questo importante ponte che funge da banco di prova per la stagione 2018, si potranno avere delle proiezioni per la prossima stagione. Tuttavia ci sono segnali incoraggianti, giù avuti ad esempio con le festività pasquali, quindi il ponte del 25 aprile e primo maggio salvo sorprese dovrebbe conferma l’andamento positivo.

La cultura cresce, si impara ad apprezzare l’arte come non accadeva da tanto tempo, le molte iniziative degli ultimi anni, come anche la maggiore sensibilità dei media verso la cultura, hanno prodotto questo bellissimo effetto. L’arte piace, occorre solo mostrarla.

Tante iniziative per apprezzare la cultura

Con il prossimo ponte quindi avremo l’occasione ulteriore per vedere, apprezzare e gustare i capolavori d’arte nelle mostre e musei italiani, un momento più unico che raro del quale approfittare.

Stando alle statistiche sia il mercato che l’interesse per l’arte e la cultura cresce ogni anno di circa il 10%, che sia arrivato il momento di una maturità intellettuale? Molti ci sperano!

Immagine via:  www.ilgiorno.it

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X
X