LA STREET ART di Alice Pasquini

Rappresenta un immaginario spesso ispirato da scene di quotidiana intimità e dolce armonia, la street artist romana Alice Pasquini, che con le sue bellissime opere d’arte attrae l’osservatore, non solo grazie alla qualità visiva della sua capacità espressiva, ma anche alla forza dei contenuti che il suo lavoro vuole trasmettere. Classe 1980, Alice si è diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma per poi trasferirsi a Madrid dove si è specializzata in disegno d’animazione manuale per il cinema e televisione alla Scuola Ars Animation. Nelle sue opere, l’uso del nero si combina con la purezza del bianco nel gioco di chiaroscuri, ed i punti luce delle chiome e dei dettagli, contribuiscono a dare profondità ai suoi lavori che si contraddistinguono grazie ad il suo personale stile, caratterizzato dall’uso di tinte antitetiche, fredde contro calde, che le permettono di creare effetti visivi inaspettati.

La sua professionalità è evidente nel modo di trattare le pareti di grande formato (non proietta sui muri, ma utilizza sketch che raccoglie nei suoi appunti di viaggio per ispirarsi durante il momento effettivo della creazione di un’opera).
E’ italiana ed è una delle poche esponenti  femminili della Street Art  ad aver lasciato il suo segno al livello internazionale. Le sue opere si trovano a Parigi, Oslo, Marrakech, Londra, Barcellona e Melbourne. Lavora come illustratrice, disegnatrice e pittrice ma non rinuncia al suo impulso: la necessità di dipingere in strada e dialogare con l’ambiente circostante. Alice Pasquini è ormai una donna affermata, dal carattere volitivo e deciso, in grado di trasmettere al contempo gentilezza e cura del dettaglio nel suo linguaggio artistico e personale.

La spinta propulsiva che la anima è un forte senso morale, che si traduce in gesti di umanità sia nei confronti delle persone che incontra che di ciò che sceglie di rappresentare.
Nelle sue opere protagonisti sono i sentimenti umani e le figure femminili, rappresentate in contrasto con l’immagine  contemporanea della donna/oggetto. Che si tratti di bambine, ragazze o donne, l’artista vengono sempre rappresentate dall’artista come esseri forti, curiosi e  indipendenti.

[nggallery id=272]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.