Terri Thomas: Metamimesis, per un’artista interdisciplinare

L’artista è nata a Detroit negli Stati Uniti, ed ha iniziato la sua carriera artistica da bambina, infatti, a solo otto anni riceve il suo primo premio estivo presso l’istituto d’arte Cranbrook, nel 1991 diventa una delle più giovani art director a condividere il palco con membri importanti di Intercoiffure per America/Canada.

Oggi si occupa d’arte a 360 gradi, dipinge, crea installazioni, capace nel design e in quell’arte sottile che stizza l’occhio alla trasgressione, forse meglio dire alla “liberazione” del sesso o sessi. Le sue opere sono di un incredibile impatto visivo, lasciano stupefatti quanti hanno la possibilità di ammirare la sua arte, per altro mai banale o dozzinale ma raffinata, calcolata con metodica grazie alla quale riesce a stupire piacevolmente.

Una delle sue incredibili installazioni

Per la mostra Museum of Human Achievement, “Tap the Glass”, Thomas crea un’installazione video in un luogo specifico, una “messa in scena”. Un palcoscenico del tutto surreale. Questa installazione video dal titolo: “Metamimesis: La calamità dello specchio di Platone” è stata ispirata al libro di Pirholt, Metamimesis: Imitation in “Wilhelm Meisters Lehrjahre” di Goethe.

Un acquario simulato che dove una videocamera ha ripreso e documentato gli tutti gli spettatori che interagivano con lo stesso, con le figure subacquee all’interno di un acquario illusorio, frutto dell’immaginazione di ogni spettatore. Un’artista dunque che sperimenta l’arte con il pubblico, facendolo diventare a sua volta parte integrante della stessa arte che in un senso più ampio manifesta l’arte della vita.

La carriera di Terri Thomas

È stata una delle migliori artiste di Toni & Guy, ha ricevuto numerosi premi e borse di studio durante i suoi studi al Corcoran Collage of Art + Design di Washington DC. Nel 2004 arriva la sua laurea con lode con una specializzazione in pittura.

A seguire ha fatto molte mostre personali a Chelsea, New York, Washington DC, Houston e Austin in Texas, ha realizzato opere per le fiere d’arte Pulse di Miami e New York e per molte altre manifestazioni, spettacoli e musei. Oggi lavora e vive ad Austin in Texas, dove ha trovato la sua dimensione e fonte d’ispirazione.

Immagine via:  territhomasart.com

Lascia una risposta