Novità e informazione arte conteporanea

A Tokyo l’arte digitale diventa iper-immersiva

Che l’arte digitale sia ormai parte del nostro patrimonio culturale è assodato, una forma espressiva fatta di pixel e bit, che crea immagini ed evoca emozioni pari a una tela ottocentesca. A Tokyo hanno ben pensato di realizzarne un nuovo museo interamente dedicato a questa forma d’espressione artistica. Aprirà prossimamente, previsto entro la prossima estate il Mori Building Digital Art Museum nella capitale nipponica.

Un museo dove la visione delle opere sarà totale, dalle pareti ai soffitti pavimenti compresi, l’arte visiva in “3D Live”, per un’esperienza davvero unica in un contesto altrettanto interessante. Il digitale che oggi è ampiamente parte delle nostre vite si materializza in forma d’arte ampliando il bagaglio culturale adeguandolo ai nostri tempi.

Tokyo capitale dell’arte digitale?

L’unica immagine ufficiale del nuovo museo è quella che vedete in questa copertina, che Tokyo possa diventare un punto di riferimento per questa forma d’arte è molto probabile, considerando l’impegno impiegato proprio per questa struttura.

Questa nuova istituzione d’arte del Digital Art Museum sta per vedere la luce a Palette Town, un isolotto artificiale della città, nota anche per le molte attività e attrazioni turistiche, dove appunto staziona permanentemente la ruota panoramica. L’arte digitale ora trova un punto di riferimento nella città più digitalizzata al mondo, dove anche gli specchi non sono tali ma monitor che riflette l’immagine e danno consigli sul look!

Un motivo in più per visitare Tokyo

Certamente c’è da aspettarsi che il Digital Art Museum sarà eccezionalmente attrattivo e accattivante, del resto il Giappone e la stessa Tokyo sono molto avanti rispetto ad altre capitali per quanto riguarda il digitale, quindi questo museo non potrà essere altro che una formula per attrarre ancora più visitatori.

Artisti super-tecnologi del Teamlab si stanno già scaldando per realizzare le loro opere d’arte da esporre al museo, con creazioni strabilianti e uniche, arte digitale ma anche tanta sperimentazione, opere coinvolgenti ma anche interattive, esplosioni di colori, luci ed effetti eccezionali, tante emozioni per i visitatori che non potranno non cogliere e avere certezza che anche il digitale può produrre arte visiva di valore!

Immagine via:  quartzy.qz.com

Lascia una risposta