UN’INEDITA ROMAGNA LIBERTY A RICCIONE

Il Liberty, lo stile floreale, effimero e prezioso, generalmente è associato ad un’Europa più mitteleuropea, a paesaggi nordici e atmosfere lontane dal calore del nostro paese, ma non è sempre così.

Il 5 aprile verrà inaugurata la mostra “ROMAGNA LIBERTY. Ville ed opere d’arte Liberty in Romagna tra Otto e Novecento”, nella Galleria d’Arte Monteparnasse a Riccione.

La mostra, concepita per celebrare il terzo anniversario della Fondazione Fontanesi Cicchetti Pantaleoni Onlus e curata da Andrea Speziali, si svilupperà in una ricca esposizione fotografica di capolavori architettonici tra villini, ville e palazzi Liberty della regione, ospitata nel contesto della galleria essa stessa “oggetto” della mostra con la sua facciata affrescata da artisti di inizio Novecento. L’esposizione sarà divisa per percorsi in base alle diverse aree: Provincia di Rimini, Provincia di Forlì-Cesena, Provincia di Ravenna e una sezione dedicata a Bologna ed Imola, dove sono presenti molti capolavori Liberty.

Appuntamento imperdibile per conoscere un aspetto artistico ed architettonico di questa regione vivace che ha ispirato particolarmente gli artisti “art Nouveau”: troveremo cartoline, depliant originali dell’epoca, documentazioni e testimonianze della realtà di inizio secolo di località balneari tra cui Riccione, Cattolica, Rimini, Viserba, Cesenatico, Cervia, Milano Marittima e Comacchio.

Non solo la ricca esposizione fotografica, ma anche un ciclo di conferenze saranno parte del progetto “Romagna Liberty”: nel contesto scenografico della “Terrazza Ceccarini” (terrazza dello stesso palazzo della Galleria Montparnasse) si succederanno esperti ed artisti, per discutere e rivivere le atmosfere del grande fervore culturale tra la Belle Epoque e le Avanguardie e per mostrare opere ispirate al tema, in  una totale immersione nel clima liberty.

Infine, per ribadire il carattere peculiare della Romagna, non poteva mancare “Romagna Liberty in bicicletta” organizzato dall’associazione riminese “Pedalando e Camminando” per visitare su due ruote tutti i luoghi più suggestivi della mostra.

Aperta fino al 31 luglio 2014, questa riscoperta del carattere Liberty della Romagna è un evento da non perdere per conoscere le molte sfaccettature di questa regione così ricca, per rivivere un periodo storico e artistico così spettacolare e intenso ma soprattutto  per guardare da vicino reperti preziosissimi, ispirati dalla Natura e dalla Gioia di Vivere.

Per maggiori informazioni, consultate il sito www.romagnaliberty.it.

Manifesto-Romagna-Liberty-2weyd1utgejxggr02rc3ka

Fonte: ilmuromag

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.