I SEGNI GRAFICI di Shantell Martin

Minimal, creativa, geniale, l’ illustratrice e Vj inglese Shantell Martin, giovane artista che lascia letteralemente il suo segno su tutto ciò che le va di rendere unico, da una maglietta bianca ad un frigorifero.  Fonde tecnologia di ultima generazione e media tradizionali in un nuovo stile unico attraverso cui crea performance coinvolgenti basate sull’uso dei suoi disegni.  Il suo percorso è iniziato come illustratrice tradizionale, fino a quando non ha scoperto la sua tavoletta grafica con cui proiettare ciò che faceva durante concerti, happening e performance. Nelle sue performance video, disegna dal vivo sulle persone usando proiezioni e pennaralli, sfrutta infatti il pubblico come fonte d’ispirazione creando visual ogni volta inediti.

Da qualche anno trasferitasi dal Giappone a New York, si è recentemente esibita al Moma, alla Music Hall di Williamsburg e al’Hidden Ora di Tokio, ed è stata invitata come nuovo talento alla conferenza annuale del PSFK, compagnia newyorkese che si occupa di new business. Shantell crea mondi delicati in continua trasformazione, popolati da creature semi-umane ed animali, una sorta di lavoro sulla propria psiche, un “flusso di coscienza” illustrato che funziona esattamente come quello letterario. L’artista ha raccontato così il suo lavoro, davanti alle telecamere del New Yorker:«Quando c’è altra gente coinvolta adoro usare i colori ma quando ci sono solo io, davanti a una superficie vuota, allora uso il nero».

Inizialmente nella realizzazione dei suoi lavori più personali preferiva una semplice agendina e un tratto ultrasottile che la costringeva ad avvicinarsi il più possibile al foglio e al flusso di coscienza che usciva dalla penna. Ora che si è trasferita negli Stati Uniti, a dimostrazione di quanto quel che esce da penne e pennarelli dipenda da ciò che l’artista sente ed è in quel momento, le sue opere hanno iniziato a ingrandirsi: più largo il tratto, più grandi le superfici, non è più una mano né un braccio che si spostano ma tutto il corpo.

 [nggallery id=177]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.