IL NUOVO CIRCOLO DEL DESIGN A TORINO

Un nuovo polo, uno spazio fisico e virtuale dove far convergere tensioni progettuali e produttive, nuove istanze, progetti e talenti e dove professionisti, designer e visitatori potranno trovare un luogo permanente di rappresentazione del design piemontese.
E’ l’idea alla base del nuovo progetto, ideato dall’Associazione Torino Design Week, sostenuto da Campagnia di San Paolo e Camera di Commercio di Torino, il Circolo del Design, che intende proporsi come punto di riferimento per le aziende del territorio che pongono il design al centro del loro sviluppo. Il Circolo nasce infatti con la volontà di divulgare, sostenere, alimentare e promuovere le eccellenze nel design piemontese. Presentato con successo nei giorni scorsi ad Operae, il Festival del Design Autoprodotto di Torino, ha riscosso da subito grande entusiasmo.

Grande è stata infatti la soddisfazione espressa dall’architetto Paolo Maccarrone, presidente dell’Associazione Torino Design Week, che, al termine del festival, ha dichiarato: “Come in tutti i progetti di design, anche per il Circolo, abbiamo voluto sperimentare il prodotto attraverso un prototipo. A valle dei tre giorni di manifestazione possiamo dire che la parte espositiva, la parte di incontri e di racconto del design ha funzionato molto bene, vedendo la partecipazione di un pubblico ampio e qualificato. Ci ha fatto piacere sentire molto partecipi i nostri partner istituzionali Compagnia di San Paolo e Camera di Commercio di Torino, così come i nostri sponsor. La collaborazione con LAGO, ad esempio, ha rappresentato al meglio gli intenti del Circolo. Attorno al Community Table fornito dall’azienda, in questi giorni, si sono riuniti professionisti, aziende e pubblico in un clima di collaborazione, scambio e condivisione di esperienze”.

La quinta edizione del Festival si è riconfermata inoltre come importante occasione per acquistare oggetti unici e edizioni limitate, un vero e proprio palcoscenico dedicato a designer e nuovi “makers” che hanno potuto così testare in tempo reale le reazioni del pubblico nei confronti dei loro prodotti. La manifestazione è soprattutto una piattaforma di scambio per dare la possibilità a progettisti, addetti ai lavori, aziende e distributori, di creare sinergie, offrendo ogni anno l’opportunità di conoscere i cambiamenti in atto nel campo dalla manifattura e del design.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.