NEUROTIQ, il cappello 3D animato dal cervello

336

Un interessante esperimento sociale, non un semplice cappello ma un’idea originale per coprirsi il capo con un accessorio di moda animato di continuo dal cervello. NEUROTiQ, questo il nome dello stravagante cappello, è un progetto realizzato dalla fashion designer Kristin Neidlinger in collaborazione con la società MACHINIQ e due suoi colleghi, Grant Patterson e Nathan Tucker. Ideato con il fine di illuminarsi in modo diverso, ogni volta che una certa area del cervello si attiva, nasce dalla combinazione della tecnologia stampa 3D e tecniche tradizionali del lavoro a maglia. E’ stato creato utilizzando una maglia di nylon in cui si nasconde l’elettronica: 14 diversi LED, simili alle sinapsi del nostro cervello, installati sullo speciale copricapo, che rispondono ai sensori dell’attività cerebrale.

Ogni LED è dotato di un colore diverso per rappresentare i diversi stati stato del cervello di chi lo indossa. Ad esempio, il sonno profondo è rappresentato dal colore rosso; la meditazione è di colore arancione; la coscienza è giallo-verde. In questo modo ogni volta che ci si sente arrabbiati o felici, c’è una certa luce del copricapo che comunicherà all’esterno lo specifico stato d’animo di chi lo indossa. NEUROTiQ è l’eccezionale risultato di 102 ore esatte di lavoro, 76 impiegate per le parti stampate ed altre 61 per essere cucite insieme, un lavoro minuzioso con l’obbiettivo di ottenere un cappello confortevole che fornisca al tempo stesso maggiori capacità di muoversi.

NEUROTiQ è un accessorio di moda animato cerebralmente, ha affermato Sensoree, un team di designer che si occupa di tecnologie indossabili che esprimano l’interiorità umana. Similmente alla loro precedente creazione, Mood Sweater, NEUROTiQ trasforma le onde cerebrali rilevate dai sensori EEG. La struttura, ricorda un insieme di nuvole colorate e Neidlinger ha 3DPrint.com. “La stampa in 3D offre dei dettagli scultorei magnificamente intricati: amo il fatto che tu possa immaginare qualsiasi design e renderlo tangibile.”

[nggallery id=417]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X
X