COLORE, GEOMETRIA E MATERIA nelle tele di Laura Owens

Ispirata dalla pittura di Matisse, dalle linee colorate delle carte da parati e dai dipinti su tessuti, è l’artista statunitense Laura Owens, che negli anni ha arricchito le sue opere rendendole ancor più dense di movimento e di elementi pop.
I soggetti, per lo più astratti e figurativi, spesso incorporano scarabocchi e linee sottili.
Anche la pittura antica e l’arte orientale sono fonti da cui la pittrice attinge frequentemente. Le sue composizioni risultano sempre armoniose, l’artista gioca infatti con lo spazio lavorando con grande attenzione su ogni particolare delle figure in primo piano. Vero protagonista rimane però sempre il colore che gioca un ruolo fondamentale soprattutto per quanto riguarda le opere più recenti.

Laura Owens e’ nata a Euclid, in Ohio nel 1970 ed attualmente vive e lavora a Los Angeles. Ha ricevuto una rigorosa formazione pittorica alla Rhode Island school of design, alla Skowhegan school of painting and sculpture e al California institute of the arts, dove ha ottenuto un MFA (Master of fine arts) nel 1994.
Ha partecipato a numerose rassegne internazionali, tra cui la biennale del Whitney museum of American art di New York (2004) e Art unlimited di Art Basel a Basilea (2012). Le sono state dedicate esposizioni personali all’Isabella Stewart Gardner museum di Boston (2001), al Museum of contemporary art di Los Angeles (2003). I suoi dipinti sono presenti nelle collezioni dei maggiori musei di New York e Los Angeles, del San Francisco museum of modern art e del Carnegie museum of art di Pittsburgh.

Il suo linguaggio estremamente personale, rimane una perfetta combinazione di elementi astratti e rappresentazione classica. L’artista ha così definito l’ispirazione del suo lavoro: “Ho scelto di fare l’artista perché mi sembrava l’unico campo in cui non esistesse una sola, univoca risposta”. Nei suoi dipinti, spesso di ampie dimensioni, prendono vita piacevoli rappresentazioni naturalistiche miste a elementi di fantasia attraverso un linguaggio espressivo naïf e apparentemente semplice.

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.