EQUILIBRIO PERFETTO, nelle sculture di Michael Grab

Torri sorprendenti e sfere di rocce equilibrate, il giovane artista canadese, classe 1984, Michael Grab, realizza composizioni e sculture realizzate con il solo utilizzo di pietre in perfetto equilibrio l’una sull’altra, permettendo alle proprie formazioni rocciose di rimanere salde nel loro stato di bilanciamento.
La sua ricerca artistica è ispirata da “lo stone balancing”, forma d’ arte meditativa consistente nella realizzazione di composizioni fatte di pietre in equilibrio l’una sull’altra. Ciò che rende questa pratica così interessante, è che le opere di pietra ottenute, all’apparenza sembrano sfidare la forza di gravità, quando in realtà è proprio quest’ultima a fare da collante tra le pietre accatastate.

Grab ama passare il tempo a decorare giardini e fiumi, lo stone balancing infatti, oltre a regalare spettacolari sculture, permette di sfogare liberamente la nostra creatività artistica, aiuta a coltivare pazienza e presenza mentale, alimenta la nostra connessione con l’ambiente in cui viviamo attraverso lo scambio energetico che si viene a creare tra noi e le pietre da porre in equilibrio. Le parole con cui l’artista “della terra” descrive il proprio lavoro sono davvero interessanti: “Nel corso degli ultimi anni di pratica dell’arte di equilibrare le pietre, la semplice curiosità si è evoluta in un rituale terapeutico e, in ultima analisi, alimenta la meditazione, il benessere mentale e l’arte del design. Oltre all’arte, la collocazione delle rocce in equilibrio è diventato un modo per mostrare apprezzamento e inducendo la meditazione. Attraverso la manipolazione dei fili gravitazionali, le pietre antiche diventano una danza poetica di forma e di energia, nascita e morte, perfezione e imperfezione.”

Molte delle sue opere sono state completate in autunno in alcuni luoghi vicino a Boulder in Colorado.
Un’arte, secondo Michael, che non è quindi fine a se stessa, ma ha profondi risvolti terapeutici e porta a compiere un interessante percorso meditativo.

[nggallery id=256]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.