Impressionismo e avanguardia: le 50 opere del Philadelphia Museum a Milano

Cinquanta capolavori dei più grandi artisti al mondo, selezionate dal Philadelphia Museum of Art, che inaugura questa bellissima mostra che conduce alla scoperta delle opere più belle. Il Philadelphia Museum of Art è uno dei più importanti per quanto riguarda impressionismo e avanguardie, con una collezione che comprende oltre 240.000 opere per una rappresentazione visiva di oltre 2000 anni di ricerca artistica.

La mostra inizia oggi e continuerà fino al 2 settembre, un lungo periodo nel quale le occasioni per una visita non mancheranno. Questa mostra offre due prospettive, una di tipo cronologico e l’altra documentaristica a proposito delle storie dei collezionisti, gli americani specie gli abitanti di Philadelphia, sono stati tra i primi a collezionare opere impressionistiche. A questo ha contribuito anche Mary Cassatt, che grazie alla sua esperienza parigina supportò i suoi concittadini nell’acquisire familiarità e apprezzamento per quest’arte.

Tanti grandi artisti

Le sale allestite a Palazzo Reale dunque, ci condurranno verso un percorso nel quale sarà possibile ammirare opere per lo più popolari e quindi familiari al grande pubblico anche se mai viste prima a una mostra.

Le prime opere esposte nel percorso sono della pittrice Mary Cassatt, a seguire si passa nella sala paesaggi con grandi tele su vedute e campagne ma anche squarci urbani. La sala successiva dedicata al dialogo, troviamo opere quali “Il ponte giapponese” di Monet, “La fiera in un pomeriggio di sole Dieppe” di Pissarro e “Finestra sulla Promenade des Anglais”, “Nizza” di Dufy, “Place du Tertre a Montmartre” di Utrillo.

E ancora nella sala dei ritratti, seguono gli impressionisti con le opere realizzate da Manet a Mary Cassatt, Berthe Morisot e Renoir, Cézanne e van Gogh, Bonnard e Matisse!

Un appuntamento a Milano

Questa mostra è stata realizzata, promossa e prodotta dal Comune di Milano e MondoMostreSkira, un contributo d’arte importante per la città che offre una buona occasione per vedere opere dei più grandi artisti e autori conosciuti, ovviamente quelli citati sono solo una parte dei grandi autori presenti nella mostra.

Immagine via:  www.philamuseum.org

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.