Kandinsky & Cage: musica arte e spiritualità

Visto il successo ottenuto nei mesi scorsi, la mostra “Kandinsky –> Cage Musica e Spirituale nell’Arte” sarà prorogata fino al prossimo 18 marzo. Una mostra che mette in evidenza due grandi figure del Novecento, da un lato l’arte della pittura e dall’altro la musica. Kandinsky è stato uno dei massimi esponenti della pittura astratta, raggiunta dopo una parentesi impressionista e figurativa.

Cage resta uno dei grandi compositori del Novecento, la sua musica romantica ha lasciato il segno così come quella del periodo “mistico” della metà degli anni quaranta, quando s’interessa alla musica e filosofia indiana come il Buddhismo e Zen. John Cage fu anche il primo a “sentire” la musica del suo corpo, “compose” 4’33’’ ovvero un pezzo di assoluto silenzio, dove ogni strumento è valido per non essere suonato!

La mostra a Palazzo Magnani di Reggio Emilia

È possibile visitare questa mostra davvero originale dove seguendo il percorso dell’astrattismo spirituale di Kandinsky si arriva a percepire l’illuminato silenzio di Cage, attraverso i suoi passaggi musicali che hanno caratterizzato, nei vari periodi, la sua vena artistica e relativa carriera.

Tutto inizia alla fine dell’Ottocento per arrivare ai nostri giorni, in questo passaggio non sarà difficile notare la stretta connessione della musica e gli inevitabili progressi dell’arte moderna contemporanea. Questo il pensiero della curatrice Martina Mazzotta, che sicuramente ha centrato il punto di questa mostra che vede due grandi protagonisti del secolo scorso.

Arte e spiritualità

Entrambi queste due figure sono state attratte e affascinate dalla spiritualità, che poi, di fatto, hanno reinterpretato con le loro stesse opere, la musica “silenziosa” di Cage e l’astrattismo di Kandinsky grazie all’effetto dei colori sentiti come vibrazione spirituale, frutto della forza psichica dell’uomo che grazie al colore raggiungono l’anima.

Senz’altro una mostra da visitare, il cui percorso va oltre la semplice contemplazione dell’arte, qui si potrà fare un’esperienza che stimola quella stessa spiritualità che è in ogni individuo, con un po’ di attenzione tutti possono percepirne le vibrazioni!

Immagine via: www.palazzomagnani.it

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.