L’arte della fotografia, il fotocontest “Vite in Viaggio 2018”

Arte visiva, la bellezza di un luogo, panorama o scorcio cittadino in uno scatto. Ritorna il contest fotografico per tutti gli amanti della fotografia anche dilettantistica e per appassionati viaggiatori. Sono previste due sezioni di partecipanti, o meglio di qualità fotografica, la sezione PRO riguarda i viaggiatori che usano una qualsiasi macchina fotografica, quindi dalla compatta a quella professionale. Mentre per la sezione SMART, saranno in gara i viaggiatori che per gli scatti usano il proprio smartphone, tablet o strumento portatile, quindi questa categoria è dedicata ai viaggiatori e fotografi dilettanti.

Una gara per la quale ogni partecipante potrà inviare fino a un massimo di tre foto del viaggio fatto, nelle seguenti tre categorie:

  • Mete
  • Mezzi
  • Emozioni

Le foto devono rientrare in queste categorie, le quali dovranno essere inviate attraverso il sito: www.viteinviaggio.eu

Fino al 28 febbraio

Il contest “Vite in Viaggio 2018” ha preso il via l’8 gennaio e si conclude il 28 del mese successivo. Tutte le foto finaliste saranno esposte in uno dei palazzi storici di Verona, presso “AMO Arena Museo Opera – Palazzo Forti”. Alle migliori foto scelte dalla giuria qualificata, saranno offerti buoni di acquisto nei seguenti esercizi commerciali: MediaWorld, Amazon.it, Viaggi di Boscolo e Boscolo Gift, Eni Station.

Una buona iniziativa che partendo dall’arte fotografica, coinvolge un vasto pubblico di appassionati della fotografia in viaggio, i selfie sono da considerarsi comunque in gara, la cui categoria è quella delle “Emozioni”.

A giugno la proclamazione dei vincitori

Sarà il 2 giugno il giorno in cui scopriremo gli scatti vincenti e loro autori, giusto in tempo per incassare la vincita e ripartire per un nuovo viaggio. Le iscrizioni sono aperte ed è possibile iscriversi nella sezione desiderata fino al 28 febbraio, termine ultimo per partecipare all’iniziativa.

Questa di associare fotografia e viaggio è una buona idea, si avvicina il viaggiatore alla foto come forma espressiva, offrendo un interesse che oggi coinvolge in pratica tutti con l’uso degli smartphone, si sensibilizza un’arte che altrimenti è destinata a deflazionarsi!

Immagine via:  www.viteinviaggio.eu

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.