LE RAFFINATE IMMAGINI di Maia Flore

Libertà, scoperta, sofferenza ed emancipazione, ma soprattutto paesaggi francesi visti con uno sguardo del tutto originale, si tratta delle bellissime e delicatissime immagini realizzate da Maia Flore, un’artista raffinata, capace di dar vita nuova a contesti e luoghi già conosciuti.
Le sue opere fantastiche si potrebbero definire oniriche ed hanno forte impatto visivo.
La serie di immagini intitolata “Situations“, vede come protagonista una ragazza dall’abito rosso che attraversa bellissimi sfondi naturali tra le intemperie cercando di ritrovare se stessa e la libertà.

Nata in Francia nel 1988, ha studiato a “l’Ecole des Gobelins” a Parigi. Nel 2010 in Scandinavia ha creato la sua prima serie “Sleep in Elevations”, un viaggio immaginario legato ai ricordi d’infanzia. In Finlandia poi in California ha avuto modo di esplorare nuovi metodi di rappresentazione dando origine a due serie: “Situations” e “Morning Sculptures”. L’artista elimina i confini tra realtà e irrealtà come da lei affermato: “sfidando la realtà di ogni giorno per rivelarne le sorprese in essa celate”

Le donne protagoniste dei suoi scatti sembrano levitare, fluttuare nello spazio, ma rimangono sempre legate ad oggetti terreni, seppur si abbandonino al sogno. Nell’ultima mostra “ImageFrance” presentata lo scorso maggio a Napoli, l’autrice ha proposto immagini inedite di luoghi e monumenti francesi che, grazie al suo talento, sono stati presentati in modo vivo ed originale con l’inserimento di persone e oggetti che hanno mantenuto un ponte tra passato e presente. Per realizzarle l’artista ha viaggiato lungo le strade francesi fra luglio e settembre 2013, fotografando 25 siti culturali. Anche in queste immagini è inconfondibile il suo stile onirico e raffinato e l’atmosfera rimane senza tempo.

[nggallery id=359]

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.