“PORSCHE”, non solo auto, la collezione autunno/inverno 2015

Ispirata dalla natura, dal mare e dal deserto, realizzata con la massima cura dei dettagli che appaiono minimal e chic, per uno stile semplice e al tempo stesso rivolto verso la tecnologia. Si tratta dell’ultima collezione firmata Porsche Design, che durante la New York Fahion Week ha presentato in passerella l’Autunno/Inverno 2015. Capi Voluminosi ma discreti, resi unici da piccole asimmetrie e apparenti “imperfezioni”, che conferiscono ad ogni abito un effetto quasi etereo, di un altro mondo. La silhouette è definita con linee precise, seppur morbide e sinuose grazie a drappeggi che ruotano intorno al corpo.

Anche i colori rimangono estremamente minimalisti, dal bianco al beige e blu cobalto, perfetti per rendere al massimo quella calma e pacatezza quasi Zen espressa pienamente in tutta la collezione. Per la serie, Porsche ha pensato anche ad un accessorio del tutto particolare, la “Agnodice Bag” (Borsa di Agnodice), una borsa da dottore dal design essenziale ispirata alla prima donna medico dell’antica Grecia, vissuta nel III secolo A.C.. Come ogni borsa Porsche Design, anche la borsa Agnodice è realizzata in Italia ed è il frutto dell’eccellenza artigianale dei laboratori fiorentini.

Dal 1974 Porsche Design Studio ha sede a Zell am See in Austria, un centro creativo pluri premiato dove si sviluppano un’ampia varietà di prodotti, dalle borse fino agli occhiali e le calzature uomo. Tutti accomunati da una filosofia precisa: prodotti classici, funzionali con uno stile senza tempo. Thomas Steinbrueck è l’attuale direttore creativo, si è formato con Gianfranco Ferrè ai tempi in cui era responsabile di Dior, un’esperienza che lo ha segnato profondamente, lo stilista ha infatti dichiarato: “Da Ferrè ho imparato tutto. E’ stato il mio primo lavoro. Lui aveva un senso incredibile delle proporzioni e lunghezze”.

 

[nggallery id=285]

 

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.