Cuba libre, l’isola rinascerà dall’arte

Fidel Castro non c’è più e il testimone ormai è passo al fratello Raul, che terminerà la sua leadership entro pochi giorni, restando comunque al timone del partito, questo vuol dire che Cuba sta cambiando rotta, con una nuova prospettiva di apertura sempre più ampia verso il mondo. Ovviamente il business del paese in un’ottica futura sarà principalmente quello del turismo e della cultura, infatti, si prevede un boom per quanto riguarda gli anni a venire.

Considerando quest’ottica futura, Cuba, o meglio gli esponenti dell’arte e della cultura si sta già mobilitando per dare un nuovo imprinting all’isola e renderla sempre più attraente. La modernizzazione del paese consentirà un grande passo in avanti sotto ogni profilo, economico, sociale e culturale, infatti, c’è già un grande interesse per la sua rinascita, come sappiamo, l’isola è un pullulare di artisti molto dotati in attesa solo della grande occasione, che visti i presupposti, non tarderà ad arrivare.

L’arte muove Cuba

Sono già molte le gallerie che stanno cercando di porsi in evidenza in mercato, che come abbiamo rilevato in queste ultime settimane sta crescendo nei numeri molto velocemente. Una di queste sarà allestita presso lo spazio di Factoria Habana, un bellissimo palazzo a tre piani in stile cubano ma dai tratti eleganti, oppure la Galería Victor Manuel, centralissima, dove è possibile ammirare le impressionanti opere illusionistiche di Luis Alberto Soldana Soto, che hanno suscitato molto interesse tra i collezionisti latini del Messico.

L’interesse è crescente per gli artisti e l’arte cubana, tipica dell’isola carica di storia, suggestioni ed emozioni, la cui condizione degli ultimi 60 anni ha fortemente influenzato il carattere degli artisti isolani. Cuba entro pochi anni potrebbe diventare un centro molto importante per l’arte, una sorta di anello di congiunzione tra occidente e America Latina.

Un passaggio storico

Cuba e l’intera isola è carica di arte e storia, per anni purtroppo sopita tra embargo e carestie più o meno pressanti, la rinascita di quello che potrebbe essere un giardino in mezzo ai Caraibi deve solo ritrovare la giusta connotazione che gli spetta.

Il mondo presto si arricchirà anche della cultura cubana che ha atteso a lungo questo momento, per il piacere dei collezionisti ad amanti dell’arte!

Immagine via:  www.newsstandhub.com

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.