Stoccolma: l’arte in metropolitana

L’ultimo dei luoghi dove immaginare rappresentazioni artistiche, eppure questa è una tendenza sempre più diffusa negli ultimi anni, in Italia un bell’esempio è sicuramente la metropolitana di Napoli. In Svezia hanno fatto davvero qualcosa di straordinario, in tutta la metropolitana della capitale, sono state installate oltre 90 opere d’arte su un totale di 110 stazioni.

Il risultato è la più grande galleria d’arte di pubblico dominio al mondo, con installazioni di vario tipo, pittoriche, giochi di luci e opere realizzate da 150 artisti impegnati in questa monumentale impresa nel corso degli ultimi sessant’anni. Il tutto si snoda sulle linee della metropolitana su un percorso lungo 110 km, offrendo soprattutto ai turisti un’esperienza unica e del tutto singolare.

Un percorso artistico lungo sessant’anni

La metro di Stoccolma vide la luce nel 1950, sette anni più tardi la prima installazione artistica che dava il via a un processo artistico che è arrivato fino ai nostri giorni. Da allora si sono susseguite varie forme artistiche e immagini, rendendo, di fatto, la metropolitana, una meta e attrazione turistica della città.

Nelle 90 stazioni rivisitate artisticamente, si scambiamo ambientazioni preistoriche, futuriste, astratte e dai temi anche sociali come l’ambiente. Un viaggio fatto in questa metropolitana è come un viaggio fatto lungo i suoi sessant’anni di storia immortalati dalle varie personalizzazioni artistiche delle 90 stazioni.

Una meta turistica che vale il biglietto della metro

Sicuramente un viaggio in Svezia e nella capitale è impossibile che non contempli più di una corsa in metropolitana, certo non si potranno visitare tutte le stazioni, ma almeno quelle più importanti sicuramente.

Una delle stazioni più rappresentative è sicuramente quella di Solna Centrum, che si trova a nord della città, in questa stazione dall’aspetto cavernoso dal colore rossastro si ha l’impressione di scendere negli inferi. Anche le altre 89 stazioni hanno un impatto dirompente e suggestivo, questo per chi ama l’arte in genere è sicuramente un incentivo per scendere a ogni stazione!

Immagini via: skaznov.livejournal.com

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.